Carnevale di Venezia

Alcuni degli scatti ripresi in occasione del Carnevale di Venezia. Per me era la prima volta al Carnevale di Venezia. Nonostante conoscessi già la città di Venezia non posso nascondere l’emozione e la curiosità nel vivere in prima persona il Carnevale di Venezia.

20140223_senza titolo_002-Featured Continua a leggere

Annunci

Madonna Bianca

Il 17 agosto di ogni anno Portovenere si immerge nella festività religiosa dedicata alla Madonna Bianca. Durante la giornata hanno luogo molte cerimonie liturgiche presso la Chiesa di San Lorenzo, dove la pergamena raffigurante la Madonna è custodita. Il culto religioso della Madonna Bianca è legato all’evento miracoloso avvenuto nel 1399 in casa di tale Luciardo.

Nel 1399 Portovenere, così come Genova, era lacerata da discordie intestine, aveva perduto la libertà e sul suo castello sventolava un vessillo straniero. Per di più, una terribile pestilenza faceva strage fuori dal suo distretto, che ne era minacciato.

La sera del 16 agosto, mentre pregava davanti ad una icona mariana di fattura piu’ recente, notò l’immagine annerita che aveva accantonato riprendere colore; le mani della Vergine si giunsero in preghiera e, tra le mani del Figlio, comparve un cartiglio con un messaggio che invitava alla preghiera e alla conversione.

20130817_Madonna Bianca_197

16mm, 100 ISO, f/11, 30″

Alla sera il paese viene invaso da luci e canti devozionali mentre l’arca con cui viene trasportata l’immagine miracolosa attraversa le vie del borgo antico facendo tappa nella piazza ai piedi della Chiesa di San Pietro illuminata a fiaccole romane per l’occasione.

20130817_Madonna Bianca_202

35mm, 100 ISO, f/11, 30″

I “Tappeti” di Camaiore

Ogni anno, nel centro storico di Camaiore, si tiene la tradizionale processione del Corpus Domini; per questa occasione, si rinnova la creazione dei tappeti di segatura (“pula” nel dialetto locale), che vengono realizzati da gruppi di artigiani e volontari di ogni fascia di età.

20130601_Tappeti di segatura_088

20130601_Tappeti di segatura_098

20130601_Tappeti di segatura_102

20130601_Tappeti di segatura_106

20130601_Tappeti di segatura_112

La preparazione dei tappeti inizia molti mesi prima: si parte con la scelta del soggetto, ispirato a temi religiosi o sociali; si procede poi alla preparazione dei pannelli di compensato traforati, che serviranno da stampi per la realizzazione delle immagini. Da tradizione i tappeti vengono realizzati mediante segatura mista a colori all’aniline, disciolti in acqua, al fine di riprodurre la gamma tonale dei colori che servono per l’opera.

20130601_Tappeti di segatura_058

20130601_Tappeti di segatura_066

20130601_Tappeti di segatura_072

Gli artigiani lavorano per tutta la notte del sabato, durante questo momento è possibile vedere la “nascita” delle opere e seguirne la lavorazione, fino all’alba della domenica quando i tappeti dovranno essere pronti per la tradizionale processione dei fedeli del Corpus Domini. Certamente, è necessario alzarsi di buon mattino per riuscire ad ammirare i tappeti, prima che questi vengano calpestati al passaggio della processione.

20130602_Tappeti di segatura_113

20130602_Tappeti di segatura_118

20130602_Tappeti di segatura_119

20130602_Tappeti di segatura_120

20130602_Tappeti di segatura_127

20130602_Tappeti di segatura_128

20130602_Tappeti di segatura_149

20130602_Tappeti di segatura_150

20130602_Tappeti di segatura_151

20130602_Tappeti di segatura_156

20130602_Tappeti di segatura_157

20130602_Tappeti di segatura_160

20130602_Tappeti di segatura_161

20130602_Tappeti di segatura_172

20130602_Tappeti di segatura_193

Una visione del Duomo di Camaiore presso il quale termina la processione, e inizia la funzione del Corpus Domini al mattino della domenica.

20130602_Tappeti di segatura_196