Perché ho Deciso di Fare a Meno del Controllo Automatico ISO

ISO-Auto-MirinoChi legge queste pagine da un po’ di tempo sa quanto abbia apprezzato il Controllo Automatico ISO introdotto con Nikon D800/D800E.

È stata una delle prime cose che ho apprezzato di Nikon D800.

Come funziona. Il Controllo Automatico ISO riconosce la lunghezza focale in uso e sulla base della stessa restituisce un tempo di scatto proporzionale  alla lunghezza focale oppure “Più rapido” (x2 o x4).

Eppure ho deciso di farne a meno. È un automatismo e in quanto tale non è in grado di ragionare. E se oggi avrai qualche minuto da dedicarmi ti spiegherò anche il perché.

Amo la fotografia di paesaggio e scatto prevalentemente con l’ausilio di un treppiede. In queste circostanze mi limito a impostare 100 ISO per avere la migliore qualità d’immagine, e la maggiore risposta in termini di gamma dinamica da parte del sensore di Nikon D800.

In fotografia di paesaggio il Controllo Automatico ISO è completamente inutile e semplicemente d’intralcio alla scatto.

Quando usare il Controllo Automatico ISO

Il Controllo Automatico ISO si è rivelato utile in situazioni di scatto particolari, quali: la fotografia naturalistica o sportiva.

Per congelare il volo di un uccello serve un tempo di scatto di almeno 1/1600s. Impostando come tempo di posa minimo 1/1600s, condizioni di luce permettendo, avrò sempre idealmente un tempo di scatto di almeno 1/1600s.

Nel caso di una partita di calcio un tempo di posa minimo di 1/640s mi consentirà invece di catturare un’azione di gioco in campo. Per il resto della giornata dovrò solo aspettare il momento opportuno e scattare.

A parte situazioni di scatto particolari però il Controllo Automatico ISO è stato spesso per me motivo di frustrazione.

Sarò sincero, quando ho usato il Controllo Automatico ISO ho finito per arrabbiarmi🙂

Un tempo di scatto pari all’inverso della lunghezza focale è accettabile con soggetti statici, ma non è sufficiente per scene dinamiche. Con un AF-S 16-35mm f/4G ED VR il Controllo Automatico ISO di Nikon D800 mi restituirà un tempo di scatto che oscillerà tra 1/15s e 1/40s.

Se il tuo scopo, è fare degli scatti “creativi” ne possiamo parlare. Prova però a fotografare delle persone a 16mm a 1/15s e poi ne riparliamo.

Viceversa, un tempo di scatto Più rapido può essere eccessivo in certe situazioni. In particolare se difronte ho una scena statica e determinare un incremento ingiustificato della sensibilità ISO.

Ogni volta finivo quindi per attivare e disattivare il Controllo Automatico ISO con conseguente perdita di tempo.

Bye bye, Controllo Automatico ISO

La regolazione manuale della sensibilità ISO è la scelta migliore.

Da oggi, ne faccio a meno !😀

E con questo non voglio naturalmente dire che usare il Controllo Automatico ISO sia sbagliato.

Tu che ne pensi ?

4 thoughts on “Perché ho Deciso di Fare a Meno del Controllo Automatico ISO

  1. Ho usato poco iso automatico, alcune volte nella caccia, unendolo a tempo minimo, ma sinceramente spesso portava ad iso troppo elevati per la mia Dx con conseguente scarto di scatti, quindi ho optato per iso stabiliti! esempio 400 iso, scatti oltre questa sensibilità non mi interessano, costatando che scatti verso il cielo con luce o con ombra rientrano in tempi accettabili per quella situazione, un certo scarto avviene comunque ma lo preferisco, considerando che alzare o abbassare 200 iso è un attimo anche nella caccia, in situazioni meno dinamiche lo stesso, anche io abbandonai subito iso automatico! con questo non dico che ben determinato non possa essere utile, ciao.

  2. Lo uso molto spesso in avifauna, impostando un tempo minimo molto alto e quello che ritengo il massimo accettabile come ISO per la mia D7000. Mai usato in altri generi fotografici.

  3. Ciao a tutti. Io lo usavo prima con la mia vacchia Nik D80, e mi trovavo benino. Ho preferito lasciarlo quando sono passato alla D7100, e questo upgrade si è reso necessario anche perchè sentivo l’esigenza, in certe situazioni, di disporre di ISO più alti, che ho cominciato ad usare. Mi capita spesso di fare foto di eventi teatrali, che spesso mi risultavano mosse per ovvi motivi e anche perchè uso quasi esclusivamente obiettivi zoom; da pochissimo ho provato di nuovo ad usare l’auto-ISO e mi sto trovando a meraviglia, impostando il tempo minimo di 1/80-100 di secondo. Non ho nemmeno bisogno di usare le preselezioni memorizzabili perchè attivando il flash , quando serve, il sistema si comporta a meraviglia!

Hey! Hey! Che cosa hai da dire?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...