Nikon D800: Controllo Automatico ISO

ISO-Auto-MirinoIn passato ho sempre usato di rado e mal volentieri il Controllo Automatico ISO, ero solito piuttosto intervenire manualmente sulla Sensibilità ISO.

Il motivo?

Il Controllo Automatico ISO non teneva in considerazione la lunghezza focale.

Il Controllo Automatico ISO di Nikon D800/D800E e Nikon D4 è stato però migliorato, e le modifiche implementate anche sulle recenti Nikon D600 e Nikon D7100. È finalmente diventato “intelligente”, riconosce la lunghezza focale e si auto regola per garantire un tempo di scatto idoneo secondo la lunghezza focale.

Inoltre, è possibile scegliere anche un tempo di scatto “Più veloce” secondo la lunghezza focale (x2 o x4).

È utile in modo particolare con obbiettivi a lunghezza focale variabile, in precedenza si poteva al massimo regolare tenendo in considerazione una lunghezza focale. Con questo, tale valore finiva sempre per essere non più proporzionato quando si usavano lunghezze focali diverse con il conseguente innalzamento della sensibilità ISO quando in realtà non era necessario.

Aspetto che apprezzo particolarmente su Nikon D800 è la facilità con cui è possibile passare da Controllo Automatico ISO a manuale.

Puoi attivare o disattivare il Controllo automatico ISO premendo il pulsante “ISO” e ruotando la ghiera secondaria. Comodo!

Ovviamente non basta attivare la funzione ISO-AUTO, vediamo come regolare al meglio questa funzione.

Il Controllo Automatico ISO prevede l’inserimento di tre parametri:

1. Sensibilità ISO

La Sensibilità ISO può essere lasciata tranquillamente al valore base ossia ISO 100, nell’evenienza sarà la funzione ISO-AUTO sulla base dei rispettivi valori di Sensibilità max e Tempo di posa min a incrementare la Sensibilità ISO.

2. Sensibilità Max

Con Sensibilità max si definisce il limite oltre il quale la Sensibilità ISO non deve salire, nel caso della Nikon D800 lascio salire automaticamente la Sensibilità ISO fino a 3200 ISO.

3. Tempo di posa Min

Il Tempo di posa minimo rappresenta invece il Tempo di scatto sotto il quale la Sensibilità ISO viene incrementata automaticamente.

La scritta “ISO-AUTO” lampeggia nel mirino quando il Controllo Automatico ISO entra in funzione (N.d.r.)

Generalmente il Tempo di posa minimo si regola secondo la lunghezza focale, e talvolta tenendo conto anche della velocità del soggetto, su formato FX si sceglie in genere un tempo di posa minimo pari all’inverso della focale:

Es: 16mm = 1/15s; 24mm = 1/25s; 35mm = 1/40s

Su formato DX è però necessario tenere in considerazione il fattore di moltiplicazione x1.5 è quindi preferibile scegliere “Più veloce” (x2):

Es: 16mm = 1/30s; 24mm = 1/50s; 35mm = 1/80s

L’ultima scelta “Più veloce” (x4) quadruplica invece il tempo di posa minimo:

Es: 16mm = 1/60s; 24mm = 1/100s; 35mm = 1/160s

Grazie Nikon!

Hey! Hey! Che cosa hai da dire?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...