Nikon D800: prova sul campo

A completamento della recensione, e dopo le prime impressioni a caldo, passiamo a una prova sul campo in fotografia naturalistica e reportage. Inoltre, l’occasione che aspettavo da giorni per saggiare il nuovo AF-S 16-35mm f/4 G ED VR in abbinamento a Nikon D800.

Con alle spalle otre 2500 foto in situazioni di più comune utilizzo: dal ritratto alla foto in interni con ausilio di un flash esterno, dalla macro fotografia alla naturalistica, fino alla sportiva e reportage. Ho elementi a sufficienza per stilare una quadro complessivo dell’esperienza maturata con Nikon D800: a mio parere una delle migliori Reflex prodotte dalla Nikon.

Prestazioni

Non la ritengo una Reflex adatta a ogni genere fotografico. La Nikon D800 è certamente una Reflex versatile con cui fare un poco di tutto, e lo fa ottimamente, anche fotografia naturalistica e sportiva. Tuttavia, non è certamente il corpo macchina ideale per un fotografo naturalista o sportivo in particolare con una raffica limitata a soli 4 FPS.

Si può ovviare ricorrendo alla funzione Area Immagine DX (24X16 1.5x) In questa modalità la cadenza degli scatti passa da 4 FPS a 6 FPS ad ogni modo, è necessario tenere in considerazione l’area immagine in DX: compare infatti un secondo rettangolo di dimensioni più piccole al centro del mirino (la visione all’interno del mirino rimane comunque invariata) a delimitare la nuova area inquadrata all’interno della quale dovrà essere posto il soggetto.

Con questo, implementando l’ormai celebre e comprovato sistema Nikon Advanced Multi-CAM 3500FX la messa a fuoco è sempre precisa e accurata anche su soggetti difficili: come ad esempio questo giovane airone rosso che si muove in mezzo all’erba alta.

Nikon D800, AF-S 300mm f/4, TC 1.4, 1/1250s, f/5.6, ISO 400

Airone Rosso Giovane

Al contrario, con la sua ampia gamma dinamica e profondità di colore bene si presta invece alla fotografia di paesaggio e architettura. Nell’esempio di seguito ho esposto per il cielo, e recuperato poi il Duomo in primo piano schiarendo le ombre in fase di sviluppo del RAW.

Nikon D800, AF-S 16-35mm f/4 G ED VR, 1/320s, f/8, 200 ISO

20130602_Tappeti di segatura_196

Alla fotografia di ritratto per la delicatezza dei passaggi tonali, e alla macro fotografia per le straordinarie prestazioni di un sensore da 36MP in grado di catturare il dettaglio più fino. Fino al reportage con una buona capacità di regolare bilanciamento del bianco ed esposizione anche in difficili situazioni come la ripresa di eventi in notturna con luci artificiali.

Nikon D800, AF-S 16-35mm f/4 G ED VR, 1/50s, f/4, 1600 ISO

20130601_Tappeti di segatura_098

Archiviazione e flusso di lavoro

Certamente, con una risoluzione di 36MP è necessario tenere in considerazione un notevole aggravio sia in termini di spazio di archiviazione, un RAW senza compressione (14-bit) della Nikon D800 può arrivare a pesare fino a 90MB, che spazio occupato su scheda di memoria.

Attualmente, lavoro con un MacBook Pro 2.4Ghz (late 2008) equipaggiato con 8GB di RAM. Se, da un lato abbia notato un calo delle prestazioni in Adobe Lightroom, tuttavia sulla base del mio carico di lavoro questo non ha influito eccessivamente sul flusso di lavoro.

Certamente, un matrimonialista non sarà del medesimo parere.

Inoltre, ha comportato di ottimizzare al meglio Preferenze e Catalogo di Lightroom, affinché garantissero un flusso di lavoro maggiormente adatto alla gestione di immagini ad alta risoluzione, e prendere in considerazione un sistema di archiviazione esterno.

Conclusioni

Le ulteriori prove sul campo hanno confermato le prime impressioni: un’ottima Reflex.

Nota: L’immagine usata come intestazione ad inizio articolo è tratta dal sito Nital.it e i legittimi proprietari ne detengono i diritti.

9 thoughts on “Nikon D800: prova sul campo

    1. Non ho ancora avuto modo di provare la nuova Nikon D810, e non ho quindi un riscontro sul campo sul quale costruire una comparazione con Nikon D800.

      Scorrendo le voci della scheda tecnica di Nikon D810 ho però l’impressione di avere difronte una Nikon D800E leggermente migliorata.

      Da possessore di Nikon D800 non trovo elementi validi, per il mio modo di fotografare, per cui passare a Nikon D810. Cosa diversa se non avessi già una Nikon D800 in tale caso andrei direttamente su Nikon D810 è più nuova. Con questo, non mi aspetterei grandi cambiamenti in termini di qualità delle immagini.

  1. Ho letto con gran interesse le sue constatazioni sulla D800.
    Da tempo medito di sostituire la mia D3 con tale corpo,per aver qualcosa di più leggero,nemmeno tanto,ma mantenendone l’ergonomia.
    Con l’uscita della D810,i prezzi si sono abbassati e la cosa mi stuzzica.
    Dice di investire sull’ultima arrivata o risparmiare per un corpo leggermente più “anzianotto”?
    Buona giornata e ancora complimenti per l’ottima,chiara e esaustiva recensione.
    Luca

    1. Salve Luca, piacere di conoscerti!😀

      La Nikon D3 andrebbe sostituita con una Nikon D4 per non perdere l’ergonomia, Nikon D800 come Nikon D810 necessitano almeno di un’impugnatura; in particolare con obiettivi PRO per avere una presa salda e sicura.

      Per darti un consiglio dovrei conoscere almeno l’ambito per il quale intendi usare la Nikon D800

      Nikon D3 e Nikon D800 (o Nikon D810) sono due Reflex differenti con due caratteri completamente diversi l’uno dall’altra.

      1. Piacere mio.
        Non ho uno stile ben preciso e la D3 l’ho presa 2 anni fa,da affiancare la mia D300s che ancora possiedo,a prezzo stracciato causa mancanza imballo e nital card.
        Gran macchina,solo che in situazioni di scarsa luce fa fatica ad agganciare il soggetto è a mettere a fuoco.
        Non faccio foto sportive,usato solo la raffica per fare lo sbruffone con amici,quindi non ho bisogno di una mitragliatrice.
        La D4 è bellissima,ma ora un po troppo fuori budget….

        Ultimamente mi capita di scattare foto in studio,e la cosa inizia a piacermi.

        1. Per foto in Studio le migliorie di Nikon D810 non ti darebbero risultati molto diversi da quelli di Nikon D800, in pratica unisce il meglio di Nikon D800/D800E.

          Da possessore di Nikon D800 non vedo motivi validi per cui cambiare con Nikon D810, devo ancora imparare a conoscere tutte le funzioni di Nikon D800, tuttavia se dovessi scegliere ora e non possedessi già una Nikon D800 andrei sicuramente diretto su Nikon D810.

          1. Grazie mille per i consigli.
            Ho tempo fine a fine anno per decidere il da farsi.
            Ci sono delle belle promozioni da parte di Nital.
            Se dovessero offrirmi una cospicua valutazione del materiale che darei in permuta,che sia 800 o 810 cade comunque in piedi.
            Buona giornata e grazie ancora.

            Ps: blog veramente interessante il tuo.😉

Hey! Hey! Che cosa hai da dire?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...