Il corredo fotografico ideale, esiste?

Corredo-fotografico-idealeIl corredo fotografico ideale è quello che si assembla solo nel corso degli anni, pezzo dopo pezzo, valutando ogni singolo acquisto sulla base del proprio stile fotografico ed esperienza maturata sul campo. Non esiste corredo fotografico ideale senza una maturità fotografica.

Il corredo fotografico ideale è quello che ti consente di affrontare le diverse situazioni, il che non significa necessariamente possedere numerosi obiettivi al contrario, significa possedere quegli obiettivi che meglio rispecchiano il tuo modo di intendere la fotografia.

Quale obiettivo fotografico acquistare?

C’è chi ama fare ritratti a mezzo busto con un 50mm e chi invece predilige il primo piano e usa un 85mm. Chi predilige la fotografia di paesaggio usando rigorosamente un grandangolo e chi invece ama fotografare dei particolati usando un 70-200mm.

Un grandangolo non è obbligatoriamente un obiettivo dedicato alla sola fotografia di paesaggio, si usa anche per realizzare ritratti ambientati a figura intera.

Infine, chi possiede un corredo fotografico composto esclusivamente da obiettivi a lunghezza focale fissa e chi non può fare a meno di obiettivi a lunghezza focale variabile.

Agli inizi si tende a fotografare un pò di tutto e in genere si cerca di essere coperti su tutte le focali poi, se la passione prosegue, ognuno si specializza in un determinato ambito sulla base del quale formerà il proprio percorso di crescita fotografica.

Quindi. Esiste un corredo fotografico ideale? Semplicemente no, non esiste un corredo fotografico ideale valido per tutti. Una risposta univoca non c’è, e il mio è sicuramente diverso da un altro.

Ma la risposta non è da cercare fuori: la risposta è dentro di te!

11 thoughts on “Il corredo fotografico ideale, esiste?

  1. Sono daccordissimo con il tuo punto di vista !!!! Vorrei fare una aggiunta che non e’ legata perfettamente all’argomento ma credo, opinione personale, si integra. Si parla di corredo fotografico ideale….pensa che io sostengo che il corredo fotografico ideale e’ anche un cellulare. Il percorso “dovrebbe” iniziare dal capire la composizione, le regole canoniche dell’inquadratura (salvo infrangerle a ragion veduta con una minima maturita’ acquisita), il buon gusto nella scelta di un punto di vista ) Non voglio ovviamente scoraggiare l’acquisto di un corredo, ma sostengo che tale corredo all’inizio dovrebbe contemplare un corpo macchina e un’ottica piu’ simile possibile all’angolo di visuale del nostro occhio ( 50, max 70, ). Vorrei vedere molti piu’ corsi di ripresa che di post produzione, anche se capisco gli aspetti commerciali !!!!!

      1. Grazie Alessio, sai…..nell’ombra…ma e’ molto che ti seguo e con moltissimo interesse. Abbiamo moltissimi punti di vista simili e sopratutto il modo di interpretare la fotografia. Ci sentiremo prestissimo, stesse pagine stesso Blog.

        Ciao Claudio

    1. Sulla composizione concordo pienamente, tu parli di un cellulare e io dico una compattina, il mio scatto migliore deriva proprio da quella, però anche il corredo può fare la differenza.
      La scorsa settimana mii sono trovato a fotografare uno spettacolo teatrale con figure vestite di nero, su fondo scuro, poca luce ed un obiettivo f 4,5 con una macchina su cui non posso alzare troppo gli iso, se anzichè un 70-300 4,5 avessi avuto un 70-200 2.8 ed una macchina che regge 3200 iso o più, probabilmente avrei ottenuto risultati migliori.
      Nel mio corredo ideale quindi spero arrivi presto un 70-200 2.8 da aggiungere al fantastico 17-55 2,8 ed all’ottimo 12-24. Il tutto poi dovrà essere supportato da una macchina che regga iso elevati.

      1. …cerco di spiegare meglio il mio concetto di “uso del cellulare” :
        Cellulare o compatta da due lire è la stessa cosa. Il concetto è che dovremmo avere sempre con noi una macchina fotografica, pronta a catturare un’emozione, una curiosità o un momento particolare. Ma senza pretendere immagini di qualità eccezionale. Nella fase di studio e di conoscenza del nostro gusto e capacità di “vedere” queste caratteristiche non servono. E’ la composizione, il punto di vista, in buona sostanza credo fermamente che la fotografia nasce nella nostra testa e nel nostro cuore. Estremizzo ancora di più. Mi scuserete. E’ sufficiente tenere in tasca un telaietto da diapositive 24×36, da mettere vicino all’occhio per simulare e capire il nostro modo di comporre e interpretare. Questo per me è fondamentale ed è il vero unico inizio. Ovviamente non possiamo castrarci fino in fondo e quindi dobbiamo usare anche il nostro mezzo per il quale abbiamo investito passione, si, ma anche, spesso, sacrifici. In parallelo dobbiamo conoscerci per “addomesticarci” a vicenda.
        Riassumo:
        Dare priorità assoluta alla visualizzazione “Anselm Adams docet” utilizzando qualsiasi mezzo…poi verificare sul campo con il nostro “mezzo.” Impareremo presto dove il nostro animo vuole andare, e quindi anche gli strumenti per fargli percorrere il proprio cammino con facilità.

        Spesso leggo auguri di “buona luce” il mio invece e’ :
        Buon studio e buona conoscenza del proprio sentire !!!!!

        Cla.

  2. Da nikonista sono costantemente alla ricerca di occasioni di obiettivi “anello d’oro”, poi il mio migliore scatto è quello con una compattina da 80 Euro. Sarà che sono poco capace a fotografare, ma nel mio corredo ideale, la cosa fondamentale è il fattore C.

    Ciao

  3. Non c’è niente di piu piacevole che ascoltare parole di buon senso, quanto hai detto conferma la tua netta maturità in questo ambito, che penso sia comune ad altre discipline, certamente ci sono impostazioni dettate dalle regole, a cui non possiamo sottrarci se vogliamo dei buoni risultati ma non le imponi! conscio del fatto che tutto è ampiamente soggettivo, come dici tu, solo il tempo e la passione ci portera ad avere la nostra macchina, il nostro obiettivo, e il nostro modo di vedere il mondo attraverso un mirino, buon proseguimento.

  4. Mi scuso per gli errori di digitazione…….davvero brutti…..Ma la passione spesso mi prende al punto che non….. Rileggo !!!
    Buon…tutto !!!
    Cla.

Hey! Hey! Che cosa hai da dire?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...