Il mio workflow con Aperture: selezionare gli scatti

Il primo passo è compiuto, attraverso un flusso di importazione personalizzato, abbiamo importato gli scatti dalla scheda di memoria, la fase successiva consisterà nella selezione degli scatti.

Aperture dal suo canto mette a nostra disposizione una comoda interfaccia che consente di eseguire tale operazione con estrema fluidità e semplicità.

L’intero processo di selezione, infatti, può essere eseguito mediante il solo ausilio della tastiera. Aspetto che consente di effettuare la valutazione anche di centinaia di scatti in pochissimo tempo.

Attraverso gli strumenti forniti da Aperture è inoltre possibile attribuire un punteggio, etichette di diversi colori, e parole chiave consentendo così la massima personalizzazione del proprio workflow.

Dalla cartella @Visionare, precedentemente creata, vado a selezionare il progetto all’interno del quale ho salvato gli scatti appena importati. A lato viene indicato il numero stesso degli scatti in esso contenuti.

Sono solito lavorare a pieno schermo al fine di eliminare ogni distrazione durante il processo di selezione. Con la scorciatoia da tastiera F attivo la visualizzazione a schermo intero (o full screen), mentre con la scorciatoia V scorro le diverse viste fino alla vista separata (o split view)

Inizio a scorrere le miniature degli scatti con i tasti direzionali, mentre nella parte inferiore sono visualizzate le miniature, nella parte superiore compaiono di volta in volta le anteprime degli stessi. Se ho bisogno di visualizzare l’anteprima a dimensione reale (100%) è sufficiente usare la scorciatoia da tastiera Z (zoom to actual size.)

Con il tasto numerico 9 indico ad Aperture gli scatti palesemente da scartare (prove di esposizione, scatti mossi o sfocati) che vengono marcati con una “X”

Gli scatti non vengono realmente eliminati ma spostati temporaneamente nella cartella “Rejected”, questo consente in un secondo momento di recuperare degli scatti accidentalmente cancellati, oppure, se non sono intenzionato a conservarli ulteriormente, procedere alla cancellazione definitiva degli stessi.

Se ho eseguito più scatti ad un medesimo soggetto Aperture mi offre la possibilità di raggrupparli, per fare ciò seleziono gli scatti interessati e con la scorciatoia Cmd+K li raggruppo in uno Stack. Il numero in alto a sinistra indica il quantitativo di scatti contenuti al suo interno. A seconda delle esigenze, tuttavia, è possibile raggruppare automaticamente gli scatti, in un dato intervallo di tempo, tramite la funzione Auto-Stack con la scorciatoia Alt+Cmd+A

In una situazione di questo tipo si rivela particolarmente utile effettuare una comparazione tra gli stessi scatti contenuti nello Stack. Con la scorciatoia da tastiera Alt+O attivo la funzione compara (o compare), lo scatto di riferimento rimane sulla sinistra (rettangolo verde) mentre sulla destra, muovendoci con i tasti direzionali, appare l’anteprima dello scatto che desidero confrontare (rettangolo bianco.) Per tornare alla visualizzazione singola (show one) è sufficiente ricorrere alla scorciatoia Alt+R.

Il principio attraverso cui applicare un punteggio agli scatti è del tutto personale, e dipende anche dalla sua reale esigenza, tuttavia, facendo largo uso degli Smart Album utilizzo tale strumento soprattutto al fine di convogliare automaticamente gli scatti migliori all’interno del Portfolio. Per assegnare un punteggio ad uno scatto, il quale viene attribuito sotto-forma di stelline, si utilizzano i tasti numerici da 1 a 5 mentre per azzerare un punteggio precedentemente assegnato lo 0

Le etichette colorate sono l’unico strumento di cui non faccio uso, ad oggi non sono ancora riuscito a trovare un motivo per cui inserirle nel mio workflow, mi limito semplicemente ad usare le bandierine (o flags) per segnare le foto da mandare in stampa.

Arrivato a questo punto, prima di procedere allo sviluppo vero e proprio degli scatti, mi occupo della assegnazione delle parole chiave (o keyword). Ogni singolo scatto DEVE possedere delle parole chiave, in base alla mia personale esperienza, ho perfino creato uno Smart Album ad hoc che riconosca quelli sprovvisti, viceversa, effettuare una ricerca mirata nella Libreria a distanza di tempo può diventare difficoltoso.

Generalmente per fare ciò esco dalla modalità a schermo intero, scorro fino alla visualizzazione Browser, e apro lo strumento “Show Keyword Control” tramite la scorciatoia da tastiera Maiusc+D

La procedura è molto semplice, seleziono gli scatti interessati e premo il pulsante corrispondente alla parola chiave da attribuire. Aperture di base fornisce alcune generiche liste pre-caricate di parole chiave, tuttavia, niente ci vieta di crearne di personalizzate, in base al proprio genere fotografico, oppure di raggrupparle per area tematica. Ad esempio fotografando principalmente fiori posso creare una lista di parole chiave contenente solo nomi di specie floreali, l’unico limite sarà dettato esclusivamente dalla nostra fantasia!

5 thoughts on “Il mio workflow con Aperture: selezionare gli scatti

  1. Ciao Alessio, ho trovato veramente molto utile il tuo modo di organizzare le foto, che praticamente l’ho adottato anche per la mia libreria.

    Volevo chiederti, se e quando avrai tempo, di scrivere una sezione dedicata alla creazione degli Smart Album. In modo chiaro e comprensibile come sai fare tu.

    Grazie mille. Luca

    1. A meno di non averlo cancellato tu erroneamente, prova a vedere se per caso fosse stata semplicemente chiusa la cartella “Library Albums” la quale contiene al suo interno lo Smart Album “Rejected”

      Viceversa, è sufficiente creare un nuovo Smart Album e impostare la ricerca

      Source: “Library”
      Rating: “is” “X”

Hey! Hey! Che cosa hai da dire?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...